Il sentiero dei fiori, passeggiata fotografica in riviera a cura di Angelique

 

Se amate distendervi e scambiare due chiacchiere con i vostri pensieri Vi consiglio  , durante questa stagione di primavera inoltrata, di immergervi nella natura attraverso le stradine e i sentieri che si erpicano  tra le calanche e le vallate liguri che si susseguono lungo la via Aurelia, da Ventimiglia a Mortola passando per Hanbury e i balzi rossi e per colorare lo spirito degli innumerevoli  colori che la natura  offre ed inebriarvi dei suoi profumi, trovando serenità in questo angolo di paradiso racchiuso tra le Alpi e il mare, luogo così ospitale e generoso dove anche i nostri progenitori dell’epoca di Cromagnon trovarono  gradito albergo già 20.000 anni fa.

balzi rossi

 Qui Dio generò i suoi figli (luogo preistorico dei BalziRossi)

img_20200111_102442

Costa lungo l’antica via Romana baciata dalle onde del mare

img_20200401_171827

 scalinata lunga  e stretta sale in cielo e scende a mare

Esplosione di  profumi e di colori, rivincita della natura che mostra la sua bellezza poetica che ci trasporta nel trascendentale e conduce all’oblio delle caduche cose terrene.

La cappuccina,  l’aloe, l’uccello del paradiso, le palme da dattero, alberi di banana, accompagnando le nostre passeggiate fino sugli altipiani ove il nostro sguardo si perde al di là dell’orizzonte dove fa capolino l’isola che non c’é che appare, scompare per poi ricomparire a seconda dei capricci del cielo  e del sole che in combinazione tra loro giocano a nascondino con la bella Corsica.

img_20191008_071924

La Corsica come fanciulla pudica all’alba che ai primi raggi si cela dietro l’orizzonte

 

img-20200423-wa0005
la dove il mare incontra il cielo
img_20191016_074853_1-effects
E tu Elios fai capolino all’orizzonte per abbracciare il mondo     

img-20200420-wa0047

Esci sole imperatore, noi attendiamo i tuoi raggi impazienti di 

sentire il tuo calore

 

Autore: dauphin72000

Un po' poeta,un po' navigatore, un po' viaggiatore, molto legato alla mia terra e alla sua storia, con uno stato dell'animo che è perennemente presente....la napoletanità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...